Paolo Bertinetti

Profilo personale

Paolo Bertinetti, Emeritus Professor of English Literature at the University of Turin, has been Dean of the Faculty of Modern Languages and Literatures and Head of the School of Modern Languages and Literatures of the University of Turin. Among his publications are studies on 20th century English Theatre, Restoration drama, Graham Greene’s novels, and postcolonial literature. He is editor and part author of a two-volume history of English literature, author of English Literature. A Short History (2010). His translations of Hamlet, The Tempest and Macbeth were published by Einaudi in 2005, in 2012 and in 2016.

His most significant publications are Teatro inglese contemporaneo (1979), Storia del teatro inglese del Novecento (1991), Guida alla lettura di Beckett (1984 and 2006), Storia del teatro inglese dalla Restaurazione all’Ottocento (1997), Le mille voci dell’India (2002), English Literature. A Short History (2010), Il teatro inglese. Storia e capolavori (2013), and Agenti segreti. I maestri della spy story inglese (2015). He has edited the anthology La Commedia inglese della Restaurazione e del 700 (which includes his translation of Congreve’s Love for Love).

He has also edited the Italian translation of Beckett’s complete dramatic works (1994), of Beckett’s complete short prose (2010) and of Graham Greene’s most important novels (2000 and 2001).


Paolo Bertinetti, Professore Emerito dell’Università di Torino, è stato Preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Torino e direttore della Scuola di Dottorato in Lingue e letterature moderne dell’Università di Torino. Si è occupato soprattutto del teatro inglese (dell’età elisabettiana, della Restaurazione e del Novecento), della narrativa di Graham Greene e degli scrittori delle letterature in inglese, in particolare di quella indiana.

I suoi lavori principali sono: Teatro inglese contemporaneo (1979), Storia del teatro inglese del Novecento (1991), Guida alla lettura di Beckett (1984 and 2006), Storia del teatro inglese dalla Restaurazione all’Ottocento (1997), Le mille voci dell’India (2002), English Literature. A Short History (2010), Il teatro inglese. Storia e capolavori (2013) e Agenti segreti. I maestri della spy story inglese (2015). Ha curato l’antologia La Commedia inglese della Restaurazione e del 700 (in cui appare la sua traduzione di Love for Love di Congreve).

Ha curato il volume contenente tutta l’opera drammatica di Beckett (Einaudi 1994) e quello che raccoglie tutte le sue prose brevi (Einaudi 2010); ha inoltre curato i due volumi dei maggiori romanzi di Graham Greene (Mondadori 2000 e 2001). La sua traduzione di Hamlet, quella di The Tempest e quella di Macbeth sono state pubblicate da Einaudi nel 2005, nel 2012 e nel 2016.